SOLARITALIA: Impianto Fotovoltaico con Accumulo di energia elettrica per autoconsumo.

SOLARITALIA

Fotovoltaico Grid Connected

Fotovoltaico prezzi e Costo investimento

Fotovoltaico con Accumulo energia

Conto Energia ed Ecobonus fiscale

Moduli fotovoltaici

Lampioni Solari Stradali

Inverter Fotovoltaico

Componenti Fotovoltaico

Pannelli Solari e Impianti Solari

Energia Solare

Carriera

Rete operativa Italia

impianto fotovoltaico: installazione e distribuzione in italia

Impianto Fotovoltaico con Accumulo Energia ibrido e off-grid

Impianto fotovoltaico con accumulo di energia elettrica ibrido

Un impianto fotovoltaico con accumulo domestico e industriale è la soluzione per raggiungere l'indipendenza energetica.

Un impianto fotovoltaico con accumulo è un investimento innovativo che da il vantaggio di essere finalmente liberi di produrre, accumulare e autoconsumare l'energia fotovoltaica del Sole di giorno e di notte con un accumulatore fotovoltaico integrato.

Il fotovoltaico con accumulo domestico è diventato finalmente un applicazione realizzabile, grazie alla ricerca scientifica che ha indotto l'evoluzione e quindi l'innovazione tecnologica economicamente sostenibile.

Inoltre gli incentivi fiscali contribuiscono alla convenienza per acquistare gli accumulatori di corrente elettrica per le fonti rinnovabili di lunga durata e senza manutenzione.

Gli incentivi previsti sono la detraizione fiscale del 50% per le persone fisiche e del bonus fiscale 140% per le imprese.

Un impianto fotovoltaico con accumulatore è in grado quindi di ridurre il costo della bolletta elettrica fino al 100%.

La batteria solare rende possibile l'autoconsumo di corrente di mattina presto quando la produzione dei pannelli fotovoltaici è al minimo giornaliero e di notte quando il sole non irradia i raggi solari sulla terra.

Quindi immagazinare l’energia elettrica in eccedenza autoprodotta dall'impianto durante le ore di picco giornaliero, consente poi un autoconsumo quasi totale a costo zero non soggetto all'aumento perpetuo dei prezzi dell’energia elettrica.

L'accumulatore al litio è il più efficiente tra le varie tecnologie, esistono poi diverse varianti chimiche di batteria al litio

Quindi la scelta deve essere oculata e rigorosamente calcolata per durare nel tempo garantendo un alta efficienza di carica e scarica ciclica, inoltre hanno un peso ridotto, non richiedono manutenzione e quindi offrono solo vantaggi gli accumulatori agli ioni di litio..

Il funzionamento di un impianto fotovoltaico con accumulo, per avere 24 ore di sole è dettato dall'esigenza di disporre della sua energia elettrica prodotta anche in orari in cui esso non produce o non è a regime, quindi usufruirne in tempi differiti.

Un impianto fotovoltaico connesso alla rete elettrica senza batteria durante le ore di irraggiamento solare, normalmente produce energia elettrica che viene resa disponibile per un autoconsumo istantanio alla produzione dell'utente collegato sia esso domestico o impresa, la quota di elettricità che non viene consumata, viene immessa sulla rete elettrica e venduta o rimborsata con lo scambio sul posto.

Nello specifico un impianto fotovoltaico standard senza accumulatori di energia consente all'utenza un autoconsumo istantaneo alla produzione dal 30% al 50% dell'energia elettrica prodotta.

Quindi in base al funzionamento descritto e alle abitudini individuali di consumo di energia elettrica, che possono essere serali e anche notturne, cioe' in assenza di irraggiamento solare con il conseguente acquisto di corrente elettrica per queste fascie orarie.

Invece aggiungendo ad un impianto grid-connected, un dispositivo con un sistema di controllo dei flussi di energia, e di batteria elettrica e un opzionale batteria termica, l'energia in eccedenza può in parte essere accumulata nelle batterie aumentando l'autoconsumo di energia prodotta dall'impianto dal 70% all'100%.

Quindi per coloro che esigono o necessitano di un intelligente soluzione per autoconsumare quasi tutta la corrente prodotta nelle ore di picco solare dal proprio impianto fotovoltaico è quella di dotare l’impianto di una batteria ciclica e dimensionata per immagazzinare la corrente da erogare quando richiesta per alimentare il fabbisogno energetico diurno serale e notturno.

Gli impianti fotovoltaici con accumulo di corrente elettrica sono classificati in impianto ibrido e impianto off-grid.

L'impianto fotovoltaico ibrido può essere connesso in parallelo alla rete elettrica di distribuzione, ma funziona anche in off-grid, dando la priorità di consumare l'energia solare, grazie all'accumulatore di energia fotovoltaica.

Le soluzioni disponibili di accumulo per fotovoltaico ibrido sono:

Inverter con accumulo: integrato in questo caso l’accumulatore, con tecnologia al litio è contenuto meccanicamente e cablato elettricamente con l’inverter ibrido, il tutto rende possibile in uno spazio ridotto l'installazione a parete, chiaramente questa soluzione è scelta per potenze di accumulo ridotte.

Inverter ibrido con accumulo esterno alla macchina: in questa configurazione gli accumulatore al litio sono moduli di potenza espandibili e sono collegati elettricamente all'inverter ibrido, l'installazione di questa soluzione viene eseguita in tutti casi in cui bisogna raggiungere maggiore potenza di accumulo modulare per uso domestico e aziendale.

Un impianto fotovoltaico ibrido che ha in dotazione un inverter con accumulo ha tante funzioni di controllo gestite dall'intelligenza artificiale che gli consentono di rispondere in maniera dinamica ed efficacie alla richiesta energetica.

lI funzionamento delle due principali soluzioni è il seguente:

L'energia fotovoltaica viene generata di giorno con picco di produzione nelle ore con maggiore irradiazione solare, invece il consumo di energia elettrica di un utenza domestica o di una piccola azienda è distribuito nelle 24 ore.

Quindi per ottenere l'indipendenza nelle 24 ore.

Autoconsumare l’energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico, di giorno e di notte, mattino e pomeriggio il sistema è dotato di dispositivi di controllo per la gestione automatica della carica e scarica della batteria al litio per le 24 ore.

Il sistema fotovoltaico con accumulo è programmato per immagazzinare, immettere in rete domestica l'energia autoprodotta per l'autoconsumo.

Il sistema non immette mai in rete l'energia dell'accumulo, ma solo le eccedenze se l'impianto e' ibrido.

Quando l'accumulatore di energia elettrica si scarica o non può erogare la potenza necessaria al carico, il dispositivo di controllo abiilita il prelievo parziale o totale di energia elettrica dalla rete del distributore.

Il maggior vantaggio nella produzione di energia elettrica rinnovabile si ottiene con l'autoconsumo che aumenta fino al 100% con l'installazione di un Accumulo per pannelli fotovoltaici.

Un impianto fotovoltaico domestico senza accumulo normalmente induce l'utente a concentrare i consumi di elettricità di giorno nelle ore di produzone deli pannelli fotovoltaici per aumentare il vantaggio economico nella riduzione del costo in bolletta.

Questa soluzione non è sempre possibile perchè è legata alle abitudini dell'utente e agli orari in cui è in casa e alle esigenze energetiche.

Infatti sono i casi in cui per impegni lavorativi o per esigenze energivore i consumi di energia elettrica sono concentrati di sera o notte cioè quando l'impianto fotovoltaico non produce energia elettrica per mancanza di irraggiamento solare.

Quindi è dimostrato che in questi casi, non corredati di un accumulo, di energia elettrica, di sera e di notte per alimentare gli elettrodomestici viene prelevata corrente dalla rete elettrica.

La soluzione è un impianto con accumulo per tutti i casi domestici in cui di giorno per motivi di lavoro o studio non ci sono utilizzatori in casa, traslando e concentrando i consumi di elettricità di sera e di notte al rientro in casa rendendo necessaria la costruzione di un impianto fotovoltaico con Accumulo per autoconsumare l'energia prodotta di giorno.

L'accumulatore solare diventa il serbatoio per i consumi di energia elettrica per la sera e la notte, rendendo possibile l'incremento di autoconsumo della produzione dell’impianto fotovoltaico installato.

Quindi un accumulatore per essere idoneo e longevo alla ricarica ciclica di energia fotovoltaica, deve avere un alta efficienza DC di carica e scarica per erogare corrente ciclicamente anche di notte o nelle ore serali in tempi differiti dalla produzione di energia elettrica che avviene solo di giorno dai pannelli solari fotovoltaici.

Finalmente con un impianto fotovoltaico a batteria integrata si può azzerare la spesa di energia e tutte le imposte applicate sulla corrente elettrica consumata in bolletta.

Chiaramente il canone fisso deve essere corrisposto al venditore di energia elettrica.

Comunque per ottenere il miglior risultato di risparmio in bolletta riducendola quasi a zero bisogna dimensionare l'impianto e l'accumulatore tenendo conto di tutti i parametri di consumo, cercando di non standardizzare non trascurando gli orari di utilizzo, e allo stesso tempo cercare nei limiti del possibile di concentrare i consumi nelle ore di produzione dell'impianto e conservare, nella batteria l'energia per la sera e la notte non comprando energia elettrica raggiungendo il massimo risparmio.

L'impianto fotovoltaico off-grid non viene connesso alla rete elettrica di distribuzione, esso e' progettato per autoconsumare direttamente sul posto l'energia elettrica prodotta e accumulata in una batteria di energia fotovoltaica, e in una opzionale batteria termica, inoltre possono essere abbinati anche alla rete pubblica funzionando da backup power.

Un impianto fotovoltaico off-grid ha il vantaggio di non stipulare contratti di connessione alla rete elettrica pubblica e con il GSE per lo Scambio Sul Posto.

Un impianto fotovoltaico Stand Alone trova applicazioni per il residenziali isolato e strategiche come ripetitori radio autovelox abitazioni che non vogliono collegarsi alla rete per essere indipendenti dai fornitori di energia.

Un impianto fotovoltaico con accumulo progettato e dimensionato in base allla sua destinazione d'uso e alla potenza di erogazione in autonomia è in grado di alimentare un utenza che non ha la possibilità di connettersi alla rete elettrica.

Solar Italia costruisce sistemi di accumulo fotovoltaico per l'autonomia enegetica con speciali accumulatori di energia elettrica, dedicato a chi vuole aurtoprodursi dal 70 all'80% e fino al 100% annuo di energia elettrica e termica, riducendo a zero la bolletta.

L'impianto fotovoltaico con accumulo di Solar Italia viene costruito con batterie long life di innovativa tecnologia, le batterie sono modulari e senza manutenzione.

La durata delle batterie di accumulo fotovoltaico, dipende dalla tecnologia e dalla qualità.

Gli accumulatori al litio hanno una durata ultra decennale con 4000-12000 cicli di carica e scarica.

Gli accumulatori piombo gel e ad acido libero hanno, una durata di 1200-3000 cicli.

Preventivo Impianto Fotovoltaico

TOP100-SOLAR

Top50-Solar

Mappa Sito Solaritalia

Facebook    Google plus    Twitter

© Copyright 2004-2016. Tutti i diritti riservati.

Indipendenza energetica di un impianto fotovoltaico con accumulo ibrido e off-grid.